Come Maria di Magdala che andò ad annunciare ai discepoli: “Ho visto il Signore! e ciò che le aveva detto”, anche noi siamo chiamate in questo anno a diventare luoghi di TESTIMONIANZA del Risorto e di CARITÀ nella nostra comunità e nelle periferie esistenziali della nostra società.

Ma come diventare testimoni?

Vivendo la SEQUELA APPASSIONATA di Cristo nell’ascolto del Vangelo, sorgente di gioia: solo la Sua Parola può educarci al CAMBIAMENTO per rendere le nostre comunità segni autentici di comunione nella diversità e rinvigorire il senso di APPARTENENZA ad esse.

Ma tutto ciò sarà possibile se faremo nostre le parole che Mons. Stucchi ci ha donato durante l’omelia della Messa in apertura della giornata di programmazione per il nuovo anno.

“In questo sta l’amore,

non noi abbiamo amato Dio

ma è lui che ci ha amato per primo”.

Gv 15,12-17

Disegniamo tre cerchi, essi rappresentano tre stili di carità:

  1. il primo grande cerchio ci viene offerto da papa Francesco. “Fratelli tutti”.
    Nessuno deve essere escluso, dimenticato dal circolo dell’amore e della carità;
  2. il secondo cerchio deriva dalla Passione di Cristo. Noi facciamo storia partendo dalla Passione di Cristo.
    ” Amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi”.
    Siamo in Cristo e ognuno ha la sua parte da mettere in circolazione perché il corpo, l’amore di Cristo si manifesti.
    Coloro che riconoscono questo comandamento sanno che questa realtà, di essere un unico corpo in Gesù, è il frutto dell’amore che entra in circolo: c’è una vita che circola e l’amore si incarna in ogni condizione e situazione;
  3. il terzo cerchio prende corpo in ciascuna di noi, così come ha preso corpo in Madre Laura… la circolarità dell’amore fecondo ed incontenibile.
    La nostra storia di 140 anni nasce dall’amore e continua a portare amore. La vita personale con Gesù, la comunione con lui diffonde vita, apre fecondità, genera in modo creativo nel e dal nostro carisma e fa la storia…

La storia iniziata da Madre Laura oggi continua con noi.

Buon anno

Buon cammino

Buona testimonianza